martedì 17 gennaio | 06:23
pubblicato il 01/set/2015 12:09

## Italia accelera, Pil rivisto al rialzo e giù disoccupazione

Istat alza stime I e II trimestre. Disoccupazione cala al 12%

## Italia accelera, Pil rivisto al rialzo e giù disoccupazione

Roma, 1 set. (askanews) - L'economia italiana accelera la ripresa. Il Pil corre più del previsto e la disoccupazione cala riportandosi ai livelli di due anni fa. E' la fotografia scattata dall'Istat che ha rivisto al rialzo i dati del Pil del primo e secondo trimestre dell'anno. Nei primi tre mesi del 2015 la crescita è stata dello 0,4% rispetto al trimestre precedente (da +0,3% precdentemente stimato) mentre nel periodo aprile-giugno il Pil è cresciuto dello 0,3% rispetto al trimestre precedente (da +0,2% stimato in precedenza) e dello 0,7% nei confronti del secondo trimestre del 2014 (da +0,5% della stima precedente). Per quest'anno la crescita acquisita è già dello 0,6%: è dunque a portata di mano l'obiettivo fissato dal governo Renzi, nell'aggiornamento al Def, di un Pil 2015 a +0,7%.

La buona notizia è che "la crescita - hanno spiegato i tecnici dell'Istat ad Askanews - è trainata dalla componente interna più che da quella estera visto che aumentano più le importazioni delle esportazioni. Nel secondo trimestre, poi, molto del contributo arriva dai consumi nazionali". In altri termini, la crescita appare strutturale e meno legata a fattori di volatilità. Nel secondo trimestre, infatti, i consumi finali nazionali sono in aumento dello 0,3% (+0,4% per i consumi finali dei residenti) e gli investimenti fissi lordi in diminuzione dello 0,3%. Quanto alle componenti estere si è registrata una crescita più intensa per le importazioni (+2,2%) che per le esportazioni (+1,2%).

Tornano a crescere i consumi degli italiani che mostrano di avere più fiducia nel futuro. La spesa delle famiglie è salita, nel secondo trimestre, dello 0,8%: in particolare, gli acquisti di beni durevoli sono aumentati del 9,2%, quelli di servizi dello 0,4%, mentre quelli di beni non durevoli hanno registrato una diminuzione dello 0,3%.

Buone notizie anche dal mercato del lavoro. A luglio il tasso di disoccupazione è calato di 0,5 punti percentuali, scendendo al 12% e riportandosi così ai livelli del luglio 2013. Il calo della disoccupazione riguarda, in particolare, i giovani 15-24enni. Per gli under 25, infatti il tasso di disoccupazione è sceso al 40,5%, in calo di 2,5 punti percentuali rispetto al mese precedente: è il dato più basso sempre dal luglio del 2013 quando la disoccupazione giovanile era pari al 39,9%.

In crescita anche l'occupazione con un tasso che sale al 56,3%. riportandosi così ai livelli del novembre 2012. In un mese gli occupati sono cresciuti di 44mila unità, in un anno di 235mila.

Segnali positivi per il lavoro anche se si guarda ai dati trimestrali. Dopo quattordici trimestri di crescita e il calo nel primo trimestre del 2015, nel secondo trimestre il tasso di disoccupazione è sceso al 12,1%. Ma al Sud la situazione resta preoccupante con una disoccupazione al 20,2%. Continua la crescita degli occupati, stimata a +180 mila unità in un anno. Ad aumentare a ritmo più sostenuto, sono i dipendenti a tempo indeterminato (+0,7%, 106 mila unità). Un incremento che riguarda gli ultra50enni e interessa soprattutto le donne, il terziario, il Centro e il Mezzogiorno.

Cauti i tecnici dell'Istituto che si mostrano prudenti nel dire se i dati positivi siano effetto del Jobs act e delle agevolazioni per le assunzioni a tempo indeterminato. "Non possiamo dire ancora - hanno osservato - se il miglioramento sul fronte dell'occupazione sia dovuto al miglioramento del ciclo economico o alle riforme introdotte sul fronte del mercato del lavoro. Ma è evidente che un segnale di ripresa c'è".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello