martedì 28 febbraio | 07:07
pubblicato il 04/mag/2016 07:23

## Firmato accordo tra Fca e Google sui veicoli autonomi

Fca fornirà 100 minivan a Google per nuovi test

## Firmato accordo tra Fca e Google sui veicoli autonomi

New York, 4 mag. (askanews) - Google e Fiat Chyrsler Automobiles hanno annunciato la firma di un accordo che prevede una collaborazione per sviluppare un progetto sulle automobili senza conducente. Dopo giorni di indiscrezioni, ieri pomeriggio alla chiusura di Wall Street è arrivata la conferma ufficiale con i dettagli dell'intesa: Fca fornirà ad Alphabet (la casa madre di Google) 100 dei nuovi minivan Chrysler Pacifica Hybrid che saranno usati per i test.

I veicoli daranno una spinta in avanti al progetto lanciato da Google sette anni fa, mentre per Fca saranno un opportunità fondamentale per mettersi in vantaggio sui suoi avversari nella trasformazioni di vetture tradizionali in autonome. Google e gli altri gruppi tecnologici "non sono miei nemici, queste sono persone che ci aiuteranno a dare forma alla prossima fase dell'industria automobilistica", ha detto amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, in una intervista al quotidiano americano Usa Today, subito dopo l'annuncio. Ma l'intesa è fondamentale anche per un altro motivo: si tratta della prima volta in cui Google ha deciso di condividere le sue ricerche e le sue scoperte con una azienda che produce auto. Fino ad oggi infatti esistono solo alcuni suv di Lexus modificati e alcuni prototipi creati direttamente nei laboratori di Mountain View, in California.

Come si legge in un comunicato pubblicato ieri pomeriggio sul sito di Fca, quello appena annunciato rappresenta il primo progetto di una collaborazione sui veicoli senza conducente. Quando inizieranno i test? Le Chrysler Pacifica Hybrid saranno usate più avanti nel 2016, raddoppiando la flotta di auto che Google possiede in questo momento. "Inizialmente Fca creerà 100 automobili in esclusiva per la tecnologia di guida autonoma di Google", si legge nella nota del gruppo guidato da Marchionne. "Entrambe le aziende - si legge nel comunicato stampa - sposteranno parte dei loro team di ingegneri in un laboratorio a sudest del Michigan per accelerare lo sviluppo, i test e la creazione delle Chrysler Pacifica autonome".

"Fca ha un team di ingegneri preparati e con esperienza e il minivan Chrysler Pacifica Hybrid ha le caratteristiche ottimali per la tecnologia di guida autonoma sviluppata da Google", ha detto John Krafcik, amministratore delegato del Google Self-Driving Car Project. Nel comunicato Fca sottolinea anche i benefici in termini di sicurezza dei veicoli senza conducente. "Hanno il potenziale per prevenire 33.000 morti all'anno sulle strade americane, il 94% dei quali sono causati da errori umani", conclude la nota. I veicoli autonomi di Google sono testati sulle strade di quattro città americane, Mountain View, Austin in Texas, Kirkland nello Stato di Washington e Phoenix, Arizona. I minivan di Fca per ora saranno provati sulla pista del laboratorio californiano di Google e poi verranno anch'essi messi sulle strade pubbliche.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech