mercoledì 18 gennaio | 07:39
pubblicato il 12/feb/2015 07:36

## Eurogruppo su Grecia senza accordo, si continua lunedì

Padoan: Dibattito fruttuoso, toni franchi, voglia di proseguire

## Eurogruppo su Grecia senza accordo, si continua lunedì

Bruxelles, 12 feb. (askanews) - E' finita ieri notte senza accordo, dopo un ultimo tentativo vano di trovare almeno una formula condivisa per le conclusioni, la riunione straordinaria dell'Eurogruppo dedicata alla Grecia. Unico risultato, dopo la constatazione del disaccordo (dovuto a un irrigidimento finale del ministro greco delle Finanze, Yanis Varoufakis, sembra dopo una telefonata ad Atene), è stato che i ministri dell'Eurozona hanno convenuto di continuare la loro discussione lunedì, alla nuova riunione dell'Eurogruppo programmata da tempo con un'altra agenda. Con la speranza, questa volta, di riuscire a trovare un compromesso, almeno su una soluzione temporanea, accettabile per tutti.

Il nuovo governo di Alexis Tsipras vuole assolutamente far ripartire l'economia, riparare i danni sociali e voltare pagina rispetto alla stagione infelice dell'austerità, secondo gli impegni elettorali del partito del premier, Syriza; e per farlo chiede di rinegoziare il programma di assistenza finanziaria dell'Eurozona e del Fmi che, in cambio dei prestiti da 240 miliardi di euro esigevano da Atene tagli di bilancio e riforme, da attuare sotto il controllo della famigerata Troika. Questo ha spiegato Varoufakis ai colleghi, che invece hanno insistito affiché Atene continui a beneficiare del programma esistente, con una sua proroga, impegnadosi a rispettarne le condizioni, Ma il ministro greco, nonostante le pressioni, non si è lasciato imporre questa soluzione.

"Abbiamo discusso della possibilità di una proroga del programma, che per alcuni di noi è chiaramente l'opzione preferita, ma non siamo ancora arrivati a una conclusione. Era mia intenzione fare dei passi avanti ma non sialo riusciti a farli. Serve più tempo, e abbiamo l'incontro di lunedì", ha detto il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem durante la breve conferenza stampa finale.

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa