sabato 10 dicembre | 09:59
pubblicato il 16/set/2014 13:02

* Csc: si allenta credit crunch, ma molte aziende in affanno

Dal 2011 stock di prestiti giu' di 101 miliardi di euro (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - Si allenta il credit crunch ma molte aziende hanno ancora difficolta' nell'accesso ai finanziamenti bancari. Il credito erogato alle imprese italiane mostra segni di risalita, dopo l'attenuazione della caduta nella prima meta' del 2014. A luglio i prestiti sono aumentati dello 0,2%, dopo essere rimasti fermi a giugno. A riferirlo e' il Centro Studi di Confindustria negli ultimi Scenari economici.

Il ritmo medio di caduta nei primi cinque mesi del 2014 era stato di -0,2%, rispetto al -0,4% tra settembre 2011 e dicembre 2013.

Lo stock di prestiti resta dell'11% inferiore rispetto al picco del 2011 (-101 miliardi di euro).

Ma "sono ancora tante le aziende che non ottengono i prestiti richiesti": 13,1% nel manifatturiero ad agosto, da 15,6% a inizio anno (6,9% nella prima meta' del 2011). Nella gran parte dei casi e' la banca a negare il credito (87%). Si e' ridotta, infatti, la quota di imprese che rinunciano a un'offerta troppo onerosa (13%, da 26% a maggio).

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina