giovedì 19 gennaio | 02:05
pubblicato il 16/set/2014 13:01

* Csc: ora riforme strutturali, partire da mercato lavoro

Agire su flessibilita' e semplificazione delle procedure (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - Avanti con le riforme strutturali partendo da quella del mercato del lavoro. E' questa l'indicazione al governo messa nero su bianco dal Centro Studi di Confindustria. Negli ultimi Scenari economici, gli economisti di viale dell'Astronomia hanno sottolineato che "il fulcro delle riforme economiche resta il mercato del lavoro, nei vari aspetti: flessibilita', semplificazione delle procedure, ammortizzatori contro il rischio di disoccupazione, cuneo fiscale-contributivo, dinamica retributiva, formazione".

Il lavoro "e' il perno del funzionamento di ogni sistema economico. Tutto cio' che ne facilita l'impiego e che ne arricchisce le competenze - ha spiegato il Csc - aumenta il potenziale di sviluppo, anche civile, della societa'.

Cosi' si aiuterebbe, inoltre, ad arrestare l'emigrazione di giovani verso l'estero; decisione che depaupera il capitale umano".

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina