Header Top
Logo
Domenica 15 Dicembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Giovedì 24 ottobre 2019 - 18:35

ZTE, a Smau 2019 prove tecniche di futuro

Modem, smartphone e IoT i device 5G che miglioreranno la vita
ZTE, a Smau 2019 prove tecniche di futuro

Roma, 24 ott. (askanews) – A Smau 2019 ZTE Corporation, uno dei più grandi provider internazionali di telecomunicazioni, ha presentato le sue soluzioni fisse e mobili 4G e 5G CPE, smartphone, TV STB e IOT. Allo stand della multinazionale cinese è possibile provare lo smartphone di nuova generazione Axon 10 Pro 5G. I visitatori si troveranno immersi in una realtà virtuale, circondati da riproduzioni interattive in 3D e, grazie alla tecnologia DTS:X Ultra del chipset audio di Axon 10 Pro 5G, sarà possibile vivere un’esperienza audio a 360 gradi in alta definizione. La maggiore velocità e affidabilità di elaborazione di Axon 10 Pro 5G non solo permette di fruire dei contenuti multimediali in HD, guardare video in 4K o sperimentare gaming lag-free, ma dà la possibilità di accedere ai contenuti presenti nello smartphone attraverso la realtà aumentata con il supporto di accessori come gli “AR glasses” utilizzati per la demo presso lo stand ZTE a Smau.

Per quanto riguarda i modem, nel corner ZTE sono presenti soluzioni sia fisse che mobili. A partire dal router ZXHN F680V6, nella sezione Fixed Wireless. Si tratta del primo dispositivo certificato Easy Mesh con tecnologia GPON ONT che promette di risolvere molti problemi legati alla connessione in home garantendo potenza di connessione e velocità di trasferimento dati. Collegando il dispositivo a altri device come il router ZXHN H196A questa soluzione è in grado di creare sottoreti wi-fi in casa, essenziali per esempio per la gestione della domotica delle smart-home. In questo modo si ottiene una reale ottimizzazione del canale di trasmissione della rete e si migliora il tempo di latenza (ossia la risposta dei prodotti al comando). Sempre tra i dispositivi fissi, anche il router ZXHN F2886S con tecnologia XGS PON che, attraverso la fibra, riesce a raggiungere una connessione di 10 gigabit al secondo. Anche in questo caso, il device può essere collegato ad altri prodotti di casa ZTE, come le set-top box, che migliorano notevolmente la fruizione di contenuti video multimediali UHD con connessione IP.

Tra i prodotti Mobile Broadband (MBB) ZTE propone il dispositivo CPE 5G, MC801A. Un router che funziona tramite sim, ma che è in grado di garantire la stessa velocità di connessione della fibra. Metà delle dimensioni del suo precedente modello, MC801A fornisce una rete 5G più veloce, più stabile e migliore in termini di: guadagno, Wi-Fi 6, sistema di ventilazione, estensione della rete 5G fino a 32 device 4G. Un dispositivo dalle grandi potenzialità per Fixed Wireless Access (FWA).

Nell’area IoT sono due i dispositivi ZTE presentati in fiera. Un tracker, che geolocalizza persone e oggetti, pensato soprattutto per assistere le persone bisognose di cure, come pazienti, anziani e bambini. Attraverso la funzione geo-fance, si stabilisce il perimetro entro il quale l’oggetto o l’individuo deve rimanere e la possibilità di far suonare un allarme quando il confine viene superato. Applicato a oggetti come le valigie o a animali è un ottimo strumento di prevenzione contro lo smarrimento. Il secondo prodotto è invece l’hotspot 4G progettato con Avmap per le auto, vincitore dello Smau Innovation Award 2019. Un dispositivo che riunisce la funzione di crash detection – ovvero la capacità di rilevare e segnalare incidenti con un livello di sensibilità superiore rispetto ai prodotti esistenti – e le funzionalità più avanzate relative all’intrattenimento, alla navigazione satellitare, alla diagnostica auto e all’analisi di guida.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su