Header Top
Logo
Giovedì 16 Agosto 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Turchia, tensioni con Usa e timori creditori: continua crollo lira

colonna Sinistra
Venerdì 10 agosto 2018 - 08:59

Turchia, tensioni con Usa e timori creditori: continua crollo lira

I cambi overnight hanno registrato un ulteriore calo del 5%
Turchia, tensioni con Usa e timori creditori: continua crollo lira

Ankara, 10 ago. (askanews) – E’ continuata nella notte la discesa della lira turca, arrivata a livelli minimi nei confronti del dollaro sulla scia delle crescenti tensioni tra Ankara e Washington ma anche delle preoccupazioni per una eccessiva esposizione dei creditori della zona Ue, rivelate dal Finacial Times.

Dopo un pesante calo ieri, che ha visto la valuta turca arrivare a 5,4 per un dollaro (e 6,3 lire per un euro), i cambi overnight hanno fatto segnare un ulteriore scivolamento del 5%.

Il mercato dei cambi penalizza la lira dopo la visita di una delegazione turca a Washington, guidata dal vice ministro degli Esteri Sedat Onal: il governo turco sperava che sarebbe servita ad avvicinare le parti su una serie di questioni, inclusa la detenzione del pastore americano Andrew Brunson e relative sanzioni, invece apparentemente non ci sono stati risultati. (con fonte afp)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su