Header Top
Logo
Sabato 21 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Vigore commercio estero Cina supporta Xi al congresso del Partito

colonna Sinistra
Venerdì 13 ottobre 2017 - 12:40

Vigore commercio estero Cina supporta Xi al congresso del Partito

Mentre Corea del Nord sente le sanzioni: import cinese -38%
20171013_124002_4477AC3E

Pechino, 13 ott. (askanews) – Commercio con l’estero in crescita a settembre in Cina, con un segnale di dinamismo che accompagnerà favorevolmente il presidente Xi Jinping al congresso del Partito comunista cinese che si aprirà mercoledì e che gli conferirà un secondo mandato da segretario generale. Le esportazioni del Dragone sono cresciute dell’8,1 per cento su base annua, mentre le importazioni hanno nuovamente mostrato un vigore anche più sostenuto, con il più 18,7 per cento.

Ne è derivato un surplus commerciale da 28,5 miliardi di dollari, rispetto ai 47 miliardi che erano stati realizzati ad agosto quando l’export era aumentato del 5,5 per cento e l’import del 13,3 per cento.

Secondo Julian Evans-Pritchard, economista sulla Cina per capital economics queste cifre mostrano “non solo una forte domanda dall’estero, ma anche una tenuta della domanda interna”. Il Fmi ha appena rivisto al rialzo le previsioni di crescita economica della Cina, assieme a quelle globali, per il Dragone indica un più 6,8 per cento nel 2017 e un più 6,5 per cento nel 2018.

Da inquadrare nella rilevanza politica, sempre nei dati sul commercio con l’estero, anche quelli relativi alla Corea del Nord: le importazioni cinesi di beni nordcoreani sono diminuite per il settimo mese consecutivo, un pesante meno 38 per cento laddove l’export cinese verso lo stesso Paese è diminuito del 6,7 per cento. Il tutto a riflesso delle sanzioni decise da Pechino, principale partner commerciale di Pyongyang. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su