Header Top
Logo
Sabato 29 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Il Petrolio accentua i ribassi e il barile torna sotto 50 dollari

colonna Sinistra
Venerdì 21 aprile 2017 - 18:52

Il Petrolio accentua i ribassi e il barile torna sotto 50 dollari

Si riaccendono i dubbi sulla manovra restrittiva Opec-Russia
20170421_185236_E1EA639B

Roma, 21 apr. (askanews) – Prezzi del petrolio di nuovo al ribasso, mentre si profila il bilancio settimanale più negativo da un mese a questa. Stavolta sui mercati si sono riaccesi non solo gli scetticismi non solo sull’efficacia della manovra restrittiva all’offerta dell’Opec, ma anche sulla sua prosecuzione.

Ad alimentare i dubbi sono state le parole del ministro dell’energia della Russia, Alexander Novak, che non ha voluto chiarire se Mosca è pronta ad aderire ad una proroga della riduzione dell’offerta in tempo per il vertice congiunto con l’Opec (di cui la Russia non fa parte) del 25 maggio. E il fatto che abbia detto che “la situazione è gradualmente migliorata da inizio marzo” non lascia percepire una qualche ansia in tal senso.

Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord cede 1,24 dollari rispetto alla chiusura di ieri a quota 51,75 dollari. Il West Texas Intermediate perde 1,37 dollari a 49,34 dollari.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su