Header Top
Logo
Sabato 29 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue, Moscovici: economia migliora ma nessuno spazio rilassamento

colonna Sinistra
Giovedì 20 aprile 2017 - 19:38

Ue, Moscovici: economia migliora ma nessuno spazio rilassamento

Commissario fiducioso: Le Pen non sarà prossima presidente Francia
20170420_193805_392D6A81

Washington, 20 apr. (askanews) – “Le sfide che si trovano ora davanti all’Europa sono principalmente di natura politica” anche se l’economia dell’Eurozona e dell’Unione Europea sta migliorando ed è la prima volta che, su di un orizzonte di tre anni, tutti i Paesi europei si trovano in ripresa. Il Commissario Ue Agli Affari Economici Pierre Moscovici, a Washington per partecipare agli incontri primaverili del Fmi, si mostra moderatamente ottimista ma allo stesso tempo avverte: “non c’è alcuno spazio di rilassamento” per conseguire gli obiettivi fissati da Bruxelles e ridurre gli squilibri evidenti tra i diversi Paesi. Squilibri sintetizzati da un debito pubblico italiano che è il doppio rispetto al Pil di quello tedesco o da un surplus tedesco che è il doppio di quello della media europea. Netta la previsione per le prossime presidenziali francesi: Marine Le Pen, ha affermato “fiducioso”, non sarà la prossima presidente francese mentre il populismo “non può essere il vincitore in Europa”.

Intervenendo al Peterson Institute for International Economics di Washington, il Commissario Ue ha elencato le scadenze politiche dei prossimi mesi, dall’attuazione della Brexit, alle imminenti elezioni presidenziali francesi alle elezioni politiche in Germania e in Italia. Eventi, ha sottolineato Moscovici, che “daranno forma al panorama politico in Europa per i prossimi decenni”.

Ma “la buona notizia – ha detto – è che l’economia europea è al suo quinto anno di ripresa” e che “per la prima volta prevediamo la ripresa in tutti gli stati membri su di un orizzonte di tre anni. Stiamo facendo progressi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su