Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bce, Praet avverte: tapering manderebbe la ripresa in stallo

colonna Sinistra
Giovedì 6 ottobre 2016 - 17:34

Bce, Praet avverte: tapering manderebbe la ripresa in stallo

Ma bisogna tenere presenti gli effetti collaterali di tassi bassi
20161006_173405_BFB4CFCB

Roma, 6 ott. (askanews) – Un prematuro ritiro degli stimoli monetari della Bce rischierebbe di “mandare in stallo e regredire” la ripresa economica di Eurolandia. A lanciare il monito è stato Peter Paret, esponente del Comitato esecutivo dell’istituzione monetaria, durante un intervento a New York.

Una presa di posizione che di fatto smentisce e allontana le speculazioni su ipotetici “tapering”, il progressivo ritiro degli stimoli, che erano state avanzate tramite alcune speculazioni di stampa nelle ultime sedute. E sempre oggi queste ipotesi erano state indirettamente smentite anche dai verbali dell’ultima riunione del Consiglio. Di ritirare gli stimoli non si è mai parlato, semmai si è ribadito l’impegno a portarli avanti.

Al tempo stesso però, secondo Praet “dobbiamo fare attenzione alla possibilità di effetti collaterali negativi del contesto di bassi tassi di interesse, e tenerne conto nella calibrazione della nostra politica monetaria, in modo da preservare la consistenza molto rilevante dell’accomodamento monetario”.

Nel guardare il quadro attuale “dobbiamo riconoscere che buona parte dei progressi compiuti in passato nel perseguire una inflazione più alta, e un’ampia pare dei progressi futuri, poggiano sulla nostra linea di politica monetaria. Per questo – ha avvertito Praet – il graduale ritorno dell’economia a una crescita bilanciata, che consideriamo nelle nostre previsioni in un contesto di stabilità dei prezzi, finirebbe in stallo e si invertirebbe, se venisse prematuramente ritirata l’espansione monetaria presente nelle condizioni creditizie”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su