Header Top
Logo
Venerdì 20 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue, Gentiloni: ci batteremo per rapida ratifica accordo con Canada

colonna Sinistra
Mercoledì 6 luglio 2016 - 16:54

Ue, Gentiloni: ci batteremo per rapida ratifica accordo con Canada

Ministro Dion: accordo ammirevole e da seguire
20160706_165400_6BE41974

Roma, 6 lug. (askanews) – La conclusione dell’accordo economico e commerciale globale (CETA) tra Unione europea e Canada è una risposta in senso positivo e “di coesione” da parte dell’Ue dopo le difficoltà causate dal referendum sulla Brexit, secondo il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni che ha annunciato che l’Italia si “batterà” perché la ratifica completa arrivi velocemente. “E’ un accordo ammirevole da celebrare e ratificare, un accordo da seguire”, ha rimarcato l’omologo canadese Stephane Dion nella conferenza congiunta alla Farnesina.

“L’Italia come sapete si è sempre pronunciata nelle ultime settimane perché l’accordo fosse considerato di competenza esclusiva della Commissione e fosse ratificato senza il passaggio nei singoli parlamenti nazionali, fase che può prolungare il processo di ratifica. Ieri – ha spiegato Gentiloni, la Commissione ha presentato una soluzione di compromesso secondo cui una parte dell’accordo è esclusiva comunitaria e diventerà operativa senza la ratifica dei parlamenti mentre l’altra diventa attiva in via provvisoria in attesa del passaggio nell’assemblee nazionali. Non nascono che l’Italia avrebbe preferito la prima soluzione, ma il fatto che l’accordo possa già da questo autunno essere attuato anche se per una parte in modo provvisorio è un passo in avanti. Ci batteremo perché le ratifiche possano arrivare il più presto possibile”.

Dopo il referendum sulla Brexit l’Ue “deve mostrare di essere capace di andare avanti e il modo migliore è ratificare l’accordo commerciale con il Canada, un accordo che è un esempio per il mondo intero”, ha sottolineato Dion aggiungendo che il Ceta stabilisce “le regole per gli investimenti, per protezione investitori senza infrangere le sovranità” dei singoli stati.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su