Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Volkswagen: effetto dieselgate, vendite Usa in calo da otto mesi

colonna Sinistra
Venerdì 1 luglio 2016 - 17:22

Volkswagen: effetto dieselgate, vendite Usa in calo da otto mesi

A giugno -21,77% a 23.809 unità
20160701_172247_C9E2A48C

New York, 1 lug. (askanews) – Continua l’effetto dieselgate sulle vendite di Volkswagen in Usa, scese il mese scorso per l’ottavo mese di fila; per il gruppo tedesco, rispetto allo stesso mese dello scorso anno il calo è stato del 21,77% a 23.809 unità.

L’andamento delle immatricolazioni è dunque peggiorato rispetto al -17,20% di maggio, del -9,65% di aprile, del -10,36% dello scorso marzo, del -13,18% di febbraio e del -14,57% di gennaio. Sembra un lontano ricordo il rallentamento della caduta delle vendite visto nel dicembre 2015, quanto c’era stato un -9,11% dopo il crollo del 24,7% del mese precedente. L’ultimo dato in rialzo fu lo scorso ottobre (+0,24%). A settembre, quando ancora non era stato avvertito l’effetto dello scandalo esploso a metà di quel mese, c’era stato un +0,6%.

Volkswagen of America, la controllata americana del gruppo tedesco, ancora una volta ha preferito concentrarsi sui risultati del modello Tiguan, reduce dal migliore giugno di sempre con consegne per 3.066 vetture (+17,7% sul giugno 2015). “Tiguan continua a mantenere un passo solido e porta traffico nei concessionari mettendo a segno il migliore giugno in assoluto”, ha dichiarato in una nota Mark McNabb, direttore operativo di Volkswagen of America. “Siamo anche contenti di vedere la forte performance della GTI, con il suo migliore giugno di sempre”. L’auto parte della famiglia Golf ha registrato a giugno 2.032 immatricolazioni (+11,6%). Continua la frenata delle vendite di Golf (-48,1% a 1.021 unità) mentre la Golf R ha visto un +49% a 286 pezzi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su