Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Brexit, piano Schaeuble: via l’Eba da Londra e no presidenza Ue

colonna Sinistra
Venerdì 24 giugno 2016 - 16:27

Brexit, piano Schaeuble: via l’Eba da Londra e no presidenza Ue

Handelsblatt cita documento dello staff del ministro tedesco
20160624_162712_BA0CB864

Roma, 24 giu. (askanews) – Berlino, e in particolare il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble, intende impostare in maniera risoluta la trattativa con la Gran Bretagna sull’uscita dall’Unione europea, contestando subito alcuni aspetti controversi e puntando ad evitare qualunque “automatismo sull’accesso al mercato unico”. Perché se Londra lo ottenesse facilmente, si finirebbe per creare un “incentivo perverso” che in futuro potrebbe spingere altri Stati a seguire la stessa strada.

Lo riporta Handelsblatt, precisando di aver potuto consultare un piano di otto pagine elaborato dall’entourage di Schaeuble. Questi, come spesso capita, vuole impostare il negoziato subito su basi conflittuali. Secondo il quotidiano finanziario innanzitutto pretendendo che l’Eba, l’Autorità bancaria europea (presieduta dall’italiano Andrea Enria), venga fatta rapidamente traslocare da Londra ad altra sede, in un Paese Ue ovviamente.

Inoltre Schaeuble vuole mettere in discussione il diritto del Regno Unito a rilevare il prossimo anno la presidenza di turno dell’Unione: secondo il calendario prestabilito da anni e anni Londra deve subentrare a Malta nel secondo semestre.

Con questi due target apparentemente provocatori, il documento sostiene al tempo stesso di voler offrire a Londra “un negoziato con uno sbocco costruttivo” e di auspicare che il processo di trattative possa procedere in maniera ordinata, puntando a far diventare il Regno un partner associato dell’Ue.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su