Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Brexit, quale che sia l’esito, industria scommesse ha già vinto

colonna Sinistra
Giovedì 23 giugno 2016 - 13:42

Brexit, quale che sia l’esito, industria scommesse ha già vinto

Puntate arriveranno a 20 milioni di sterline
20160623_134201_7DF11D3F

New York, 23 giu. (askanews) – Nel Regno Unito i seggi sono aperti per il referendum sull’uscita o meno del Paese dall’Unione europea. In attesa dei risultati, che arriveranno oggi dopo le 23 italiane, e indipendentemente da quale sarà il risultato (l’elettorato è spaccato e al momento è impossibile fare previsioni certe), un vincitore già c’è: l’industria del gioco d’azzardo e delle scommesse.

Come racconta il New York Times, mentre gli economisti mettono in guardia dai rischi collegati a un’eventuale uscita del Regno Unito dall’Unione europea, gli investitori cercano di digerire i sondaggi e di capire dove andrà il mercato dopo il voto e gli indici azionari sembrano cautamente puntare su una permanenza nell’Ue, i giocatori piazzano senza sosta le loro scommesse.

“Le puntate sono enormi. E’ l’evento politico maggiore di tutti i tempi, in qualunque posto”, ha detto Mike Smithson, fondatore di PoliticalBetting.com, sito che si occupa di scommesse su eventi politici. E questo anche se i bookmaker sono incerti, visto che la Brexit è caratterizzata da tutta una serie di forze imprevedibili, soprattutto su quelle che saranno le conseguenze del referendum.

Solo martedì e mercoledì, i due giorni prima del voto, sono state piazzate scommesse per oltre 3 milioni di sterline, per lo più online, tre quarti delle quali sull’opzione “remain”, ovvero sul fatto che Londra non uscirà dall’Ue.

Secondo William Hill, maggiore bookmaker britannico, complessivamente le scommesse arriveranno a 20 milioni di sterline prima che arrivino i risultati. La società spera di superare il proprio record di 3,25 milioni di sterline registrato all’epoca del referendum del 2014, quando la Scozia aveva deciso di restare parte del Regno Unito.

Va detto che le scommesse su eventi politici, nonostante i numeri di tutto rispetto, sono comunque molto inferiori a quelle sugli appuntamenti sportivi: per William Hill l’industria delle scommesse raccoglierà puntate per 500 milioni di sterline per i campionati europei di calcio, mentre una finale di Coppa del Mondo può attirare da sola scommesse per 200 milioni di sterline.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su