Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Acciaio, anche gli Usa attaccano la Cina sul dumping

colonna Sinistra
Lunedì 6 giugno 2016 - 11:39

Acciaio, anche gli Usa attaccano la Cina sul dumping

Lew: "Falsano i mercati globali, riducano acciaio e alluminio"
20160606_113908_B0214E63

Roma, 6 giu. (askanews) – Anche gli Stati Uniti lanciano accuse alla Cina sulla questione della concorrenza sleale e del dumping nel settore dell’acciaio, afflitto da un eccesso di capacità produttiva a livello globale ma soprattutto proprio nel gigante asiatico. “Coerentemente con le riforme della Cina, gli Stati Uniti sostengono gli sforzi per ridurre gli eccessi di capacità e lasciare che siano le forze di mercato a determinare gli investimenti”, ha affermato il segretario di Stato al Tesoro Jacob Lew, puntando il dito contro “gli eccessi” cinesi “che falsano i mercati globali”.

La questione dell’acciaio cinese è da tempo al centro di una disputa con l’Unione europea ed è stato anche determinate affar lievitare il fronte degli ostili nell’Ue al riconoscimento dello status di economia di mercato al Dragone.

Gli europei accusano i cinesi di non ristrutturare la loro siderurgia e di scaricare invece i loro eccessi produttivi sul mercato mondiale con prodotti sotto costo, che costringono a ristrutturare nelle altre aree economiche.

Lew per parte sua ha affermato come sia “cruciale” in Cina procedere ad una riduzione delle capacità produttive “incluso su acciaio e alluminio”. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su