Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Zurich, nuovo caso di suicidio, si toglie la vita l’ex ad Senn

colonna Sinistra
Lunedì 30 maggio 2016 - 11:20

Zurich, nuovo caso di suicidio, si toglie la vita l’ex ad Senn

Sostituito a dicembre dall'italiano Greco. Un altro caso nel 2013
20160530_112049_F6920638

Roma, 30 mag. (askanews) – Un altro caso di suicidio di un top manager a Zurich Insurance. O meglio, di un ex manager: il 59enne Martin Senn, che aveva rassegnato le dimissioni dalla carica di amministratore delegato lo scorso dicembre, si è tolto la vita nella sua abitazione di campagna a Kloster, nel cantone dei grigioni, sparandosi un colpo alla testa. L’episodio è avvenuto venerdì scorso, secondo quanto riporta il quotidiano Blick citando informazioni da fonti delle forze dell’ordine.

La vicenda è immediatamente rimbalzata su tutti i media elvetici anche perché richiama un altro caso di suicidio, quello del 2013 dell’allora direttore finanziario Pierre Wauthier, che in una ultima lettera aveva parlato di enormi pressioni ricevute dal Consiglio di amministrazione.

Secondo quando quanto riporta un altro quotidiano svizzero, “20 minutes”, che cita una fonte anonimia vicina a Senn, questi aveva preso molto male quello che era stato il suo siluramento di fatto a fine 2015, nell’ambito di un ampio riassetto dei vertici, tanto da cadere in una profonda depressione. Era stato sostituito dall’ex Ad di Assicurazioni Generali, Mario Greco.

Per parte a Zurich si sono detti sconvolti dalla notizia e con una nota hanno espresso “le condoglianze più sentire ai famigliari”, senza commentare ulteriormente la questione. L’ex manager era sposato con una violinista coreana ed era padre di due figli.

Poco mosse in Borsa le azioni della società, con un meno 0,16 per cento a 243,50 franchi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su