Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Brexit, boom di sondaggi “segreti” da fondi speculativi e banche

colonna Sinistra
Lunedì 30 maggio 2016 - 18:57

Brexit, boom di sondaggi “segreti” da fondi speculativi e banche

Ft: ottengono dati riservati con cui fare scommesse sul voto
20160530_185702_2A917813

Roma, 30 mag. (askanews) – I fondi speculativi e le banche d’affari stanno commissionando sondaggi a tutto spiano sulla Brexit, mantenendo rigorosamente riservati i risultati con l’obiettivo di cercare di ottenere profitti tramite scommesse finanziarie sugli esiti del voto. Lo riporta il Financial Times, spiegando che questo shopping sfrenato viene favorito dalle regole della Commissione referendaria Gb: consente di effettuare sondaggi a condizione che i risultati non vengano pubblicati fino alla chiusura delle urne.

La speranza dei fondi committenti è quella di ripetere le celebri speculazioni valutarie operate dal finanziere George Soros nel 1992, quando la sterlina crollò a seguito dell’abbandono dello Sme.

Il costo medio di un sondaggio di questo tipo si aggira sui 500 mila sterline, ben meno, nota il quotidiano, di quanto si potrebbe guadagnare da una puntata speculativa vincente sul se – al referendum sulla permanenza nell’Unione europea il 23 giugno – i cittadini del Regno Unito opteranno o meno per la Brexit.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su