Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Monsanto rifiuta offerta “inadeguata” di Bayer per 62 mld Usd

colonna Sinistra
Martedì 24 maggio 2016 - 21:53

Monsanto rifiuta offerta “inadeguata” di Bayer per 62 mld Usd

Il gruppo Usa dell'agrochimica è però aperto alle trattative
20160524_215347_64B56875

New York, 24 mag. (askanews) – Monsanto dice no alle nozze con Bayer con un valore di 62 miliardi di dollari ma è disposto a trattare per capire se valga la pena salire all’altare. Il gruppo americano dell’agrochimica ha diffuso un comunicato in cui si legge che il suo “consiglio di amministrazione all’unanimità considera la proposta incompleta e finanziariamente inadeguata, ma è aperto a continuare discussioni costruttive per capire se una transazione che sia nel migliore interesse dei soci di Monsanto possa essere raggiunta”. Di fatto l’azienda spinge la rivale tedesca ad alzare la posta.

Hugh Grant, amministratore delegato di Monsanto, ha aggiunto:”Crediamo nei benefici notevoli che una strategia integrata puòfornire agli agricoltori e alla società in generale e da semprerispettiamo il business di Bayer. Tuttavia, la proposta attualesottovaluta molto la nostra azienda e inoltre non affrontaadeguatamente o non fornisce rassicurazioni su alcuni dei rischifinanziari e regolatori potenziali legati all’esecuzione dellatransazione”.

Monsanto precisa: “Non c’è alcuna garanzia che un merger possa essere raggiunto e in quali termini”. Il suo cda “non ha stabilito una tempistica di ulteriori negoziati e Monsanto non intende fare ulteriori commenti per il momento”.

In attesa della nota, il titolo Monsanto era stato sospeso dalle contrattazioni quando saliva di circa l’1,5%. Ora segna un +1,89% a 108 dollari, meno dei 122 dollari per azione offerti da Bayer per comprare il gruppo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su