Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Gb, allarme Boe: Brexit porterà più disoccupati e meno crescita

colonna Sinistra
Giovedì 12 maggio 2016 - 13:29

Gb, allarme Boe: Brexit porterà più disoccupati e meno crescita

E sterlina rischierebbe di cadere pesantemente
20160512_132930_B16D6ED4

Roma, 12 mag. (askanews) – La Banca d’Inghilterra ha rivisto al ribasso le sue attese di crescita economica del Regno, principalmente a riflesso dell’avvicinarsi del referendum popolare sulla permanenza o meno nell’Unione europea. E proprio sulla temuta Brexit l’istituzione offre previsioni a tinte molto fosche. Rappresenta “il rischio più significativo”, recita il comunicato diffuso al termine dell’ultimo direttorio.

Secondo i banchieri centrali “vi sono già crescenti segni che l’incertezza associata al referendum ha iniziato a pesare sull’attività, con l’economia che ha segnato un rallentamento nel primo trimestre.

Ma poi, “un voto favorevole all’uscita dall’Ue potrebbe alterare nettamente le prospettive di produzione e inflazione, e per questo l’adeguatezza della politica monetaria. Le famiglie – si legge – potrebbero rinviare i consumi e le imprese gli investimenti, riducendo la domanda di lavoro e causando aumenti della disoccupazione”.

Peraltro la Bank of England mette in guardia dal “probabile deprezzamento della sterlina”, che “forse” potrebbe avvenire anche in maniera “pesante”.

Per tutti questi motivi, “quale che sia l’esito del referendum, il direttorio assumerà qualunque iniziativa si renda necessaria” per garantire la stabilità dei prezzi. Intanto per ora ha mantenuto i tassi di interesse sulla sterlina al minimo storico dello 0,50 per cento.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su