Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bce si dà ampi margini su acquisti titoli di emittenti private

colonna Sinistra
Giovedì 21 aprile 2016 - 15:45

Bce si dà ampi margini su acquisti titoli di emittenti private

Anche sul mercato primario e anche con capogruppo "straniera"
20160421_154538_2423B31C

Roma, 21 apr. (askanews) – La Bce si è dotata di ampi margini di manovra nell’attingere ai mercati dei titoli di emittenti private, nell’ambito del suoi piani di acquisti potenziati a 80 miliardi di euro al mese. Le operazioni verranno condotte da sei banche centrali nazionali, tra cui la Banca d’Italia, coordinate dalla stessa Bce e potranno riguardare non solo emissioni già in circolazione (mercato secondario) ma anche bond all’asta di emissione (mercato primario).

Una differenza significativa quindi rispetto a quanto avviene con i titoli di Stato, che possono essere acquistati dalla Bce solo quando già in circolazione per non incappare nel divieto di finanziamenti pubblici.

Le emissioni dovranno essere denominate in euro e avere un rating minimo BBB- da parte di una delle tre maggiori agenzie. La scadenza residua dovrà risultare di almeno 6 mesi e non superare i 30 anni e soprattutto basterà che l’emittente abbia sede nell’area euro, anche se la capogruppo finale dovesse avere la sede legale fuori dall’Unione valutaria.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su