Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ocse, suprindice segna frenata ripresa, in Italia calo più netto

colonna Sinistra
Lunedì 11 aprile 2016 - 12:00

Ocse, suprindice segna frenata ripresa, in Italia calo più netto

A febbraio -0,04% mensile medio intera area, -0,11% su Penisola
20160411_120010_0C2A1D48

Roma, 11 apr. (askanews) – Nuovi segnali di rallentamento dalle economie avanzate, secondo il superindice elaborato dall’Ocse. A febbraio ha registrato un calo dello 0,04 per cento dal mese precedente e dello 0,76 per cento su base annua. E sull’Italia il Composite leading indicators (Clis) ha mostrato il calo mensile più netto, meno 0,11 per cento anche se nel confronto su base annua la variazione resta positiva, al più 0,19 per cento.

La tendenza all’indebolimento è generalizzata: sugli Usa il superindice ha registrato un meno 0,08 per cento su mese a febbraio e un meno 1,62 per cento su base annua, il calo annualizzato più pesante. Sulla Germania meno 0,08 per cento su mese e meno 0,29 per cento su anno. Sulla Francia più 0,01 per cento su mese e più 0,90 per cento su anno. In Giappone meno 0,05 per cento su mese e meno 0,50 per cento su anno.

Leggermente positive, invece le variazioni sull’ultimo mese delle grandi economie emergenti con l’eccezione della Russia su cui il superindice ha segnato meno 0,02 per cento e meno 1,78 per cento su anno. Sulla Cina, riporta ancora l’Ocse, sempre a febbraio più 0,08 per cento su mese e meno 0,70 per cento su anno; sull’India più 0,06 per cento su mese e meno 0,93 per cento su anno. Sul Brasile infine, che pure sta attraversando una drammatica recessione economica, il superindice ha segnato un moderato più 0,01 per cento su base mensile e un meno 0,08 per cento su anno.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su