Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bce, Weidmann: politica monetaria è andata troppo lontano

colonna Sinistra
Mercoledì 23 marzo 2016 - 14:43

Bce, Weidmann: politica monetaria è andata troppo lontano

Assurda la teoria dell'elicottero
20160323_144330_17A79715

Roma, 23 mar. (askanews) – La politica monetaria della Bce è andata troppo lontana mentre si rischia il confronto con l’assurda teoria dell’elicottero.

“A mio parere siamo andati troppo lontano e il pacchetto di misure adottate non mi convince”. Così Jens Weidmann, presidente della Bundesbank e membro del Governing council della Bce, boccia le nuove mosse espansive di politica monetaria prese dall’Eurotower, in un intervento tenuto in Lichtenstein.

Per Weidmann “non vanno sottovalutati i rischi di una politica monetaria fatta con strumenti non convenzionali” anche perchè “il pericolo di deflazione resta molto basso”.

Una politica monetaria di bassi tassi e fondata su acquisti di titoli di Stato “allevia le pressioni sui quei paesi che devono fare riforme e consente loro di finanziarsi a prezzi che non riflettono i loro rischi”, ha proseguito il numero uno della Bundesbank.

Per Weidmann lo sforzo della Bce per riportare l’inflazione verso il 2% deve anche tenere in considerazione il rischio generato da tassi di interesse troppo bassi e da politiche monetarie non convenzionali, soprattutto “se questo rischio si trasforma per il consiglio della Bce nel fronteggiare richieste assurde come gettare soldi dall’elicottero”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su