Header Top
Logo
Mercoledì 26 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Deutsche Bank, azzerati i bonus dei manager dopo perdite record

colonna Sinistra
Venerdì 11 marzo 2016 - 17:22

Deutsche Bank, azzerati i bonus dei manager dopo perdite record

E compensi Cda decurtati del 37%, al vicepresidente -43%
20160311_172213_DA7F2651

Roma, 11 mar. (askanews) – Drastici tagli su bonus e gratifiche a Deutsche Bank, nell’anno, il 2015, in cui il gigante bancario della Germania ha accusato una perdita di bilancio da record, pari a 6,8 miliardi di euro. Nel rapporto annuale pubblicato dal gruppo, viene spiegato come la parte variabile delle retribuzioni – in pratica premi e gratifiche – abbia subito un taglio del 17 per cento lo scorso anno, al netto degli effetti dei cambi valutari, a 2,4 miliardi di euro.

Sul ramo Corporate Banking & Securities il calo è stato anche più netto, meno 20 per cento. Insomma, quantomeno il rosso di bilancio non si è accompagnato da strindenti aumenti dei bonus.

Peraltro, su decisione del Consiglio di vigilanza, sui bonus dei componenti del Consiglio di amministrazione si è stati ancora più netti: sono stati semplicemente azzerati. E così il monte retributivo totale dei top manager, 22,66 milioni nel 2015 è diminuito del 35,7 per cento.

Il vicepresidente Juergen Fitschen ha avuto una decurtazione del 43 per cento, a 3,8 milioni, mentre l’amministratore delegato John Cryan, subentrato il primo luglio ha guadagnato 1,9 milioni.

I tagli alle retribuzioni dei massimi dirigenti contrastano con una lieve crescita dell’ammontare complessivo delle buste paga, passato a 10,5 miliardi di euro lo scorso anno dai 10 miliardi del 2014. Questo prevalentemente per effetto di 3.000 nuove assunzioni con cui, spiega sempre il rapporto annuale, l’organico totale ha raggiunto 101.104 addetti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su