Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Rbs, la maxi banca salvata da Londra nel 2008 perde 2 mld

colonna Sinistra
Venerdì 26 febbraio 2016 - 11:48

Rbs, la maxi banca salvata da Londra nel 2008 perde 2 mld

Da allora non ha mai chiuso in utile. In Borsa crolla del 7%
20160226_114752_403E22E1

Roma, 26 feb. (askanews) – Ancora un bilancio in rosso, per l’ottavo anno consecutivo, per Royal Bank of Scotland, quarta banca europea per attività e dodicesima al mondo. La banca venne salvata dal governo britannico, che ne rilevò la maggioranza nella crisi finanziaria del 2008 e da allora ha sempre chiuso il bilancio in perdita. Rbs archivia l’esercizio 2015 con una perdita di 2 miliardi di sterline (2,53 miliardi di euro ai cambi attuali), un risultato che fa allontanare sempre di più i piani del governo britannico per privatizzarla.

A zavorrare i conti di Rbs gli enormi oneri per ristrutturazione, contenziosi e condotta, che hanno pesato nel 2015 per 6,5 miliardi di sterline dei quali 2,5 miliardi solo nel quarto trimestre. “Prevediamo ulteriori sostanziali costi”, ha dichiarato il responsabile finanziario dell’istituto Ewen Stevenson, secondo quanto riportato dal Financial Times.

Dopo la pubblicazione della notizia il titolo dell’istituto ha perso il 7% alla borsa di Londra.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su