Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Aperta class action contro Volkswagen negli Stati Uniti

colonna Sinistra
Mercoledì 24 febbraio 2016 - 18:53

Aperta class action contro Volkswagen negli Stati Uniti

Era ampiamente attesa e potrebbe aprire la porta a altre
20160224_185314_F32CDCE1

New York, 24 feb. (askanews) – Dopo mesi di indiscrezioni oggi è arrivata la conferma. È stata infatti presentata in un tribunale della California la prima class action contro Volkswagen per la maxi frode scoperta l’anno scorso. Il gruppo tedesco è accusato di aver truccato i risultati sui livelli di inquinamento dei suoi motori diesel.

La class action potrebbe rappresentare solo l’inizio di una lunga serie di provvedimenti e richieste danni contro Volkswagen, che poco dopo lo scoppio dello scandalo (lo scorso settembre) ha ammesso di aver usato dei dispositivi per manipolare i risultati dei test.

In tutto questo il colosso auto rischia anche una multa da parte delle autorità americane e tedesche di 46 miliardi di dollari e in questo momento in entrambi i Paesi sono state aperte due indagini. Per ora non sono stati presentati capi d’accusa contro la società.

Come scrive il Wall Street Journal, Volkswagen ha fatto sapere che la Class-action era ampiamente attesa e che il gruppo non è interessato a commentare la notizia. Secondo gli avvocati del gruppo di persone che chiede i danni, Volkswagen ha agito sapendo di violare le leggi della California e degli Stati Uniti. E lo ha fatto per poter superare i test americani.

Questo mentre attraverso l’inganno, continua il documento, ha speso grandi somme di denaro per pubblicizzare i suoi motori diesel puliti. Una posizione che gli ha concesso di conquistare il 70% del nascente mercato dei motori diesel negli Stati Uniti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su