Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Petrolio, Arabia Saudita: ok congelamento ma no a tagli offerta

colonna Sinistra
Giovedì 18 febbraio 2016 - 17:38

Petrolio, Arabia Saudita: ok congelamento ma no a tagli offerta

Ministro degli Esteri a Afp: noi non siamo pronti
20160218_173804_6D6A7167

Riad, 18 feb. (askanews) – L’Arabia Saudita ribadisce la disponibilità a partecipare ad un congelamento dell’offerta di petrolio ai livelli di gennaio, ma a scanso di equivoci precisa di “non esser pronta” ad una riduzione. “Se altri produttori vogliono limitare o concordare un congelamento in termini di produzione addizionale questo può avere un impatto sul mercato, ma l’Arabia Saudita – ha detto il ministro degli Esteri Adel al-Jubeir in una intervista a France Presse – non è preparata ad un taglio alla produzione”.

Riad ha appena concordato, assieme a altri due Stati Opec, Qatar e Venezuela, e la Russia, di bloccare l’offerta sui livelli (elevatissimi) di gennaio.

Ma in definitiva “la questione del petrolio verrà decisa da domanda e offerta e dalle forze di mercato – ha detto il ministro -. Il Regno saudita difenderà la sua quota, lo abbiamo già detto”. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su