Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pil eurozona IV trim +0,3%, Italia fanalino di coda delle big Ue

colonna Sinistra
Venerdì 12 febbraio 2016 - 11:11

Pil eurozona IV trim +0,3%, Italia fanalino di coda delle big Ue

Eurolandia chiude 2015 con un +1,5%, limatura sul finale d'anno
20160212_111139_F778E256

Roma, 12 feb. (askanews) – Crescita economica quasi stabile nell’area euro sul finale d’anno: il Pil del quarto trimestre 2015 ha registrato un più 0,3 per cento rispetto ai tre mesi precedenti e un più 1,5 per cento nel confronto su base annua. Lo riporta Eurostat nella stima preliminare. Nel terzo trimestre il Pil aveva segnato un analogo più 0,3 per cento dai tre mesi precedenti ma una crescita annua dell’1,6 per cento.

I dati sono in linea con le attese medie degli analisti. L’insieme del 2015 si è chiuso per Eurolandia con una crescita dell’1,5 per cento, mentre l’intera Unione europea a 28 ha segnato un più 1,8 per cento. Sempre l’Ue a 28 sul quarto trimestre ha registrato un rallentamento della crescita di un decimale sia sulla variazione congiunturale, al più 0,3 per cento, sia sulla crescita annua al più 1,8 per cento.

Con un più 0,1 per cento dal trimestre precedente l’Italia ha segnato il tasso di crescita congiunturale più basso tra le quattro maggiori economie dell’area: Germania +0,3 per cento, Spagna più 0,8 per cento, Francia più 0,2 per cento. Anche la Gran Bretagna ha segnato un valore più elevato, più 0,5 per cento.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su