Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Draghi bacchetta Paesi dove “prevale l’esitazione” sulle riforme

colonna Sinistra
Lunedì 14 dicembre 2015 - 12:18

Draghi bacchetta Paesi dove “prevale l’esitazione” sulle riforme

Alla ripresa serve combinazione di riforme e politica monetaria
20151214_121750_95AB34A6

Roma, 14 dic. (askanews) – Il presidente della Bce Mario Draghi bacchetta i Paesi dell’area euro dove “prevale l’esitazione” sulle riforme strutturali. “Certamente occorre ricordare come i cambiamenti necessari siano di portata tale da non poter essere attuati senza un vasto consenso. Ma occorre anche ricordare – ha detto intervendo a Bologna al convegno di Prometeia – come il ritardo nell’attuazione delle importanti riforme strutturali, che rendono un paese più ricco e più capace di affrontare le sfide di oggi, può avere talvolta spiegazioni politiche, mai economiche”.

“La combinazione della nostra politica monetaria dal lato della domanda con le riforme strutturali dal lato dell’offerta contribuisce grandemente a creare le condizioni per una ripresa genuinamente strutturale. Insieme, la politica monetaria e le riforme strutturali sostengono la domanda, il processo di riduzione dell’indebitamento e la fiducia, tutti fattori essenziali per accrescere gli investimenti. Ma quando si tratta di dare concretezza all’agenda riformatrice – ha notato Draghi – sembra che In molti paesi dell’eurozona prevalga più l’esitazione che la determinazione”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su