Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Birra, Ab InBev conferma possibile vendita Peroni e Grolsch

colonna Sinistra
Giovedì 3 dicembre 2015 - 13:48

Birra, Ab InBev conferma possibile vendita Peroni e Grolsch

Sentirà nelle prossime settimane potenziali acquirenti
20151203_134849_ABED138F

New York, 3 dic. (askanews) – Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, è arrivata la conferma: Anheuser-Busch InBev sta esplorando la vendita di una serie di brand premium di SabMiller, rilevata il mese scorso per 112 miliardi di euro. Tra i marchi ci sono Peroni e Grolsch. La società punta così a evitare problemi con le autorità antitrust.

“Qualunque accordo di vendita potrebbe includere uno o più di questi brand o attività e sarebbe comunque soggetto alla chiusura dell’acquisizione di SabMiller da parte di InBev”, si legge in una nota della società, in cui si spiega che la decisione è stata presa d’intesa con SabMiller ed è appunto “in linea con l’impegno di gestire in modo tempestivo e proattivo potenziali questioni regolatorie”.

Nelle prossime settimane, si legge ancora, “Ab InBev contatterà potenziali acquirenti per i brand premium Peroni e Grolsch e le attività associate in Italia, Paesi Bassi e Regno Unito”. La società belga sta anche valutando la possibilità di cedere Meantime, rilevata da SabMiller all’inizio dell’anno.

Peroni e Grolsch sono due dei quattro brand globali di SabMiller (gli altri due sono Miller Genuine Draft e Pilsner Urquell). Gli analisti, per esempio quelli di Susquehanna Financial Group, avevano previsto la vendita di marchi locali e non di quelli globali per superare eventuali problemi antitrust, ma ammettono che la scelta della società consente di risolvere la questione più rapidamente, al contempo contribuendo a ridurre il debito assunto per finanziare l’acquisizione di SabMiller.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su