Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Casa, Bce: lenta risalita prezzi eurozona, in Italia ancora cali

colonna Sinistra
Martedì 15 settembre 2015 - 11:53

Casa, Bce: lenta risalita prezzi eurozona, in Italia ancora cali

Ma stavolta il recupero dovrebbe consolidarsi
20150915_115315_1FFECDF1

Roma, 15 set. (askanews) – Ripresa dei prezzi immobiliari ancora a rilento e in ordine sparso nell’area euro, con l’Italia peraltro tra i Paesi dove sono proseguiti gli indebolimenti, ma questa volta secondo la Bce ci sono maggiori probabilità che la dinamica si consolidi. L’istituzione monetaria ha anticipato una analisi che verrà inclusa nel suo prossimo bollettino economico, incentrata sullo stato del ciclo dei prezzi immobiliari nell’Unione monetaria.

“La ripresa attuale – si legge – è stata in qualche misura più debole di quanto si sia osservato a livello storico nelle tipiche fasi di recupero. Questo sembra riguardare la maggior parte dei Paesi. Peraltro, rispetto all’ultimo minimo del 2013 solo alcuni paesi, come la Germania, hanno assistito ad un recupero, mentre in altri, come Spagna e Olanda, c’è solo stata una stabilizzazione seguita da una lieve ripresa dei prezzi, o perfino ulteriori cali come in Francia e Italia”.

Secondo la Bce questi andamenti differenziati riflettono una molteplicità di fattori, tra cui il ciclo del credito e l’andamento dei redditi disponibili, questi ultimi a loro volta più deboli rispetto ai “normali” cicli di ripresa e che ovviamente influenzano l’atteggiamento sulle compravendite delle case.

In generale però il fatto che negli anni passati si siano verificate correzioni dei prezzi, combinato con il contesto favorevole sul versante dei finanziamenti “suggerisce che l’attuale ripresa abbia migliori probabilità di consolidarsi rispetto ale risalite di breve durata viste in precedenza”, dice ancora la Bce.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su