Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Difesa, ecco nuovo mezzo che proteggerà soldati Usa dopo l’Humvee

colonna Sinistra
Mercoledì 26 agosto 2015 - 16:16

Difesa, ecco nuovo mezzo che proteggerà soldati Usa dopo l’Humvee

Oshkosh vince gara Pentagono da 6,75 mld dollari e batte Lockheed
20150826_161639_FDB623D0

New York, 26 ago. (askanews) – Oshkosh ha vinto un contratto da 6,75 miliardi di dollari per la produzione di almeno 17.000 nuovi mezzi per l’esercito americano che lentamente andranno a sostituire i circa 120.000 Humvee di AM General e usati nelle guerre in Afghanistan e in Iraq. Come ha annunciato il Pentagono in una nota, il produttore di mezzi pesanti con sede in Wisconsin ha battuto Lockheed Martin e AM General, strappando una commessa che porterà il gruppo a fornire nei prossimi 25 anni almeno 55.000 nuovi Joint Light Tactical Vehicles (JLTV) per un valore totale di 30 miliardi di dollari.

Si tratta di veicoli resistenti alle mine e abbastanza leggeri da poter essere trasportati via aria. I JLTV rappresentano una priorità per il Pentagono che negli ultimi anni ha ridotto di molto le commesse di elicotteri, artiglieria e programmi di comunicazione, sia a causa del taglio del budget militare, sia di nuove linee guida più stringenti per la produzione di mezzi per l’esercito. “Si tratta di una vittoria storica per noi”, ha detto al Wall Street Journal Charles Szews, amministratore delegato di Oshkosh.

L’esercito acquisterà 49.909 JLTV mentre i marines 5.500, con l’opzione di scegliere un altro produttore nei prossimi anni. La vittoria di Oshkosh rappresenta un danno per Lockheed che ora attende un rapporto ufficiale del Pentagono prima di decidere se fare ricorso contro la decisione. La produzione dei JLTV inizierà nel 2016 e i primi mezzi saranno consegnati nel 2018.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su