Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Turchia, banca centrale interviene per fermare caduta lira

colonna Sinistra
Venerdì 14 agosto 2015 - 09:40

Turchia, banca centrale interviene per fermare caduta lira

Instabilità sui mercati dopo flop negoziati governo
20150814_094002_55D85200

Roma, 14 ago. (askanews) – La Banca centrale turca ha annunciato oggi un taglio dei tassi applicati ai depositi in dollari per cercare di contenere la caduta della lira, provocata dal flop nelle trattative politiche per la formazione di un governo di coalizione.

All’indomani di una giornata turbolenta, nella quale la Borsa di Istanbul ha perso l’1,39 per cento e la valuta l’1,5 per cento in un solo giorno, la lira ha aperto con un nuovo calo record dello 0,85 rispetto al biglietto verde, che era scambiato a 2,84 lire, e dello 0,95 per cento rispetto all’euro, scambiato a 3,17 lire.

Nella mattinata, la Banca centrale ha deciso di ridurre dal 3 al 2,75 per cento i tassi applicati ai depositi in dollari a una settimana. Da parte sua, la borsa ha perso lo 0,50 per cento in apertura.

Per la Turchia si profilano elezioni anticipate, dopo il flop dei negoziati di ieri. La crisi viene in un momento in cui il paese è impegnato in un’offensiva militare contro i curdi del Pkk in Iraq settentrionale e lo Stato islamico (Isis) in Siria.

(Fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su