Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Economist: più indipendenti dopo rafforzamento Agnelli-Rotschild

colonna Sinistra
Venerdì 14 agosto 2015 - 16:32

Economist: più indipendenti dopo rafforzamento Agnelli-Rotschild

Ceo Stibbs: le famiglie continueranno sostenere nostra strategia
20150814_163244_5EA90420

Roma, 14 ago. (askanews) – L’indipendenza del gruppo The Economist si è “indubbiamente rafforzata” con la recente operazione che ha visto la vendita da parte di Pearson del 50% del gruppo che pubblica l’autorevole settimanale britannico e che ha comportato il contestuale rafforzamento nell’azionariato della holding della famiglia Agnelli Exor, diventata la prima azionista della società, e di altri azionisti, anch’essi già presenti, come la famiglia Rotschild.

Lo ha affermato il chief executive officer del gruppo Economist, Chris Stibbs, rispondendo a una domanda dell’agenzia Askanews durante un incontro telematico col pubblico avvenuto oggi pomeriggio attraverso la pagina Facebook del gruppo.

Quale sarà l’impatto del controllo condiviso da parte delle famiglie Agnelli e Rotschild sulla strategia del gruppo The Economist e sulla sua indipendenza? “Il risultato della transazione nel suo complesso – ha risposto Stibbs – è indubbiamente quello di rafforzare l’indipendenza del Gruppo. Nessun azionista singolo avrà una quota vicina al 50%, nessun azionista singolo potrà votare per più del 20% dei diritti e nessun azionista singolo potrà controllare la piena composizione del consiglio d’amministrazione. In verità – sottolinea Stibbs – entrambe le famiglie hanno concordato volontariamente di restringere i propri diritti di voto al 20%, una vera indicazione del loro impegno per la nostra indipendenza”.

D’altronde, conclude Stibbs, “rappresentanti degli Agnelli e dei Rotschild sono stati presenti nel nostro board almeno dal 2009, e sostengono la nostra strategia esistente. Nello stesso tempo prevedo che la nostra strategia si evolverà alla luce degli sviluppi digitali: credo che continueranno a sostenerla”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su