Header Top
Logo
Mercoledì 26 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Grecia, più vicino accordo con creditori su pacchetto da 86 mld

colonna Sinistra
Lunedì 10 agosto 2015 - 10:28

Grecia, più vicino accordo con creditori su pacchetto da 86 mld

Ft: Significative concessioni Atene stanno isolando Berlino
20150810_102820_8B2FA3DA

Roma, 10 ago. (askanews) – E’ più vicino l’accordo tra la Grecia e i suoi creditori per il varo di un pacchetto di salvataggio da 86 miliardi di euro. La garanzia di concessioni significative da parte del governo ellenico guidato da Alexis Tsipras, durante l’ultimo mese di trattative, ha incoraggiato altri Paesi ‘falchi’ dell’eurozona ad abbandonare la posizione più intransigente della Genramia, che vorrebbe negoziare più a lungo per spuntare un numero maggiore di riforme.

E così, riporta il Financial Times, anche i diplomatici europei che prima erano più scettici sul raggiungimento di un accordo, ora credono alla possibilità di raggiungere un’intesa entro la scadenza del 20 agosto, quando Atene dovrà rimborsare 3,2 miliardi di euro alla Banca Centrale Europea.

Funzionari europei si limitano a definire l’ipotesi di un accordo entro la scadenza “ambiziosa ma fattibile” ma puntualizzano che, anche se tale opzione è senz’altro preferibile, resta ancora sul tavolo anche l’opzione di un prestito-ponte da 5 miliardi per dare più tempo ai negoziatori. Quest’ultima ipotesi resta la preferita da Berlino, il maggior creditore della Grecia: l’esecutivo guidato da Angela Merkel ritiene infatti che si possano ottenere ancora altre riforme da Atene e che un prestito ponte di 2-3 settimane sia meglio della conclusione affrettata di un accordo triennale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su