Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • La Grecia non esce? E l’euro cala a 1,0861 dollari

colonna Sinistra
Venerdì 17 luglio 2015 - 15:45

La Grecia non esce? E l’euro cala a 1,0861 dollari

Lieve calo dopo Bundestag, come lunedì dopo accordo leader
20150717_154545_1F65A54F

Roma, 17 lug. (askanews) – Ancora una volta l’euro non sembra beneficiare, ma anzi si indebolisce, seppur lievemente, dopo che una serie di altri tasselli sono andati al loro posto, nell’articolato percorso che dovrebbe portare al varo di un nuovo piano di aiuti alla Grecia. Un supporto che dovrebbe evitare l’uscita ellenica proprio dalla valuta condivisa, ma a questo punto è una prospettiva che non sembra provocare rafforzamenti dell’euro.

Anzi sembra indebolirlo, come era già avvenuto lunedì scorso, dopo l’accordo dei leader dell’area valutaria per tentare la strada di un nuovo aiuto. Oggi erano chiamati ad esprimersi diversi parlamenti nazionali, tra cui soprattutto quello della Germania. E dopo il via libera del Bundestag e di un nuovo Eurogruppo, l’euro segna una lieve moderazione a 1,0861, dollari, laddove stamattina aveva fluttuato in prossimità di quota 1,09.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su