Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Grecia, Bettel: se fa proposte accettabili summit Ue non serve

colonna Sinistra
Mercoledì 8 luglio 2015 - 11:54

Grecia, Bettel: se fa proposte accettabili summit Ue non serve

Ma devono essere condivise e concrete, "o si sbatte su un muro"
20150708_115443_E02BEFCB

Roma, 8 lug. (askanews) – Se dalla Grecia dovessero arrivare delle proposte accettabili, al giudizio degli altri Paesi Ue, su un nuovo piano di aiuti, il vertice di emergenza dei leader previsto per domenica 12 luglio potrebbe essere sconvocato. Lo ha lasciato intendere Xavier Bettel, il premier del Lussemburgo, Paese che dal primo luglio ha rilevato la presidenza di turno dell’Ue.

Il premier greco Alexis Tsipras “si è impegnato a fare proposte domani al più tardi”, ha spiegato durante una conferenza stampa. “Abbiamo perso molto tempo e arriviamo ad una situazione dove se non abbiamo proposte concrete andiamo sbattere contro un muro”.

“Spero che faccia proposte che consentano di non avere domenica il summit Ue. Ma ribadisco che queste proposte non possono essere unilaterali – ha concluso Bettel – devono essere accettate dagli altri Stati”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su