Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Juncker: con un “no” greci indebolirebbero loro posizione

colonna Sinistra
Venerdì 3 luglio 2015 - 13:18

Juncker: con un “no” greci indebolirebbero loro posizione

A referendum di domenica su negoziati con Eurozona e Fmi
20150703_131846_06F449B4

Bruxelles, 3 lug. (askanews) – “Se i greci voteranno no, la posizione greca ne sarà drammaticamente indebolita”. Lo ha ripetuto per quattro volte, rispondendo a quattro diverse domande, il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, durante la conferenza stampa tenuta a Lussemburgo insieme al premier del Granducato, Xavier Bettel, in occasione dell’inizio della presidenza di turno semestrale lussemburghese del Consiglio Ue.

A una giornalista che chiedeva se in caso di vittoria del “sì” i negoziati tra l’Eurozona e la Grecia sul programma di assistenza finanziaria ad Atene saranno più facili, Juncker ha risposto: “Il programma per la Grecia è terminato, non ci sono altri programmi in corso, con una vittoria del ‘no’ i greci farebbero tutto tranne rafforzare la propria posizione, ma perfino in caso di vittoria del ‘sì’ dovremo affrontare dei negoziati difficili”.

(Segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su