Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Hsbc taglia 50mila lavoratori tra licenziamenti e cessioni

colonna Sinistra
Martedì 9 giugno 2015 - 09:13

Hsbc taglia 50mila lavoratori tra licenziamenti e cessioni

Delocalizzazioni in paesi basso costo. Risparmi per 5 mld dollari
20150609_091253_AF983C32

Roma, 9 giu. (askanews) – Hsbc cancellerà 50mila posti di lavoro nel mondo. Il colosso bancario con sede a Londra ha deciso infatti di avviare un vasto piano di ristrutturazione globale che prevede di ridurre il personale di circa il 10%, tagliando tra i 22mila e i 25mila dipendenti. Considerando anche le cessioni delle attività in Turchia e Brasile, la soppressione complessiva dei posti di lavoro arriva a quota 50mila.

Migliaia di posti di lavoro, afferma la banca britannica nel piano, saranno delocalizzati in paesi con manodopera “a basso costo e di alta qualità”. L’obiettivo è realizzare una riduzione dei costi da 4,5-5 miliardi di dollari all’anno fino al 2017, con la chiusura di filiali e accelerando la dematerializzazione delle transazioni.

(fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su