Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Antitrust Ue punta fari su Gazprom, abuso posizione dominante

colonna Sinistra
Mercoledì 22 aprile 2015 - 12:09

Antitrust Ue punta fari su Gazprom, abuso posizione dominante

Compartimentazione dei mercati e prezzi sleali
20150422_120929_AB26DBC2

Roma, 22 apr. (askanews) – La Commissione Europea ha inviato una “comunicazione degli addebiti” a Gazprom in cui sostiene che alcune pratiche commerciali attuate dal gigante russo sui mercati del gas dell’Europa centrale ed orientale costituiscano un abuso di posizione dominante, in violazione delle norme dell’Ue in materia di antitrust. Un’accusa che potrebbe portare a una multa miliardaria.

Con un comunicato, la Commissione spiega di esser giunta alla conclusione preliminare che Gazprom violi le norme, mettendo in atto una strategia di compartimentazione dei mercati del gas dell’Europa centrale e orientale, ad esempio limitando la capacità dei propri clienti di rivendere il gas a livello transfrontaliero. Ciò potrebbe aver consentito a Gazprom di praticare una politica dei prezzi sleale in alcuni Stati membri.

L’Ue ritiene inoltre probabile che Gazprom abbia abusato della propria posizione dominante sul mercato subordinando le proprie forniture di gas all’assunzione di impegni di altra natura da parte dei rivenditori all’ingrosso per quanto riguarda le infrastrutture di trasporto del gas. “Il gas è un bene essenziale nella nostra vita quotidiana – ha affermato la responsabile della concorrenza Margarethe Vestager -. Pertanto è fondamentale salvaguardare una concorrenza equa sui mercati europei del gas.

Gazprom dispone ora di 12 settimane di tempo per rispondere alla comunicazione degli addebiti e può anche richiedere un’audizione per presentare le proprie argomentazioni.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su