Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Gara di visibilità Samsung-Apple con lanci Galaxy S6 e “Watch”

colonna Sinistra
Venerdì 10 aprile 2015 - 16:34

Gara di visibilità Samsung-Apple con lanci Galaxy S6 e “Watch”

Smartphone in vendita mentre si aprono prenotazioni smartwatch
20150410_163356_10E9999D

Roma, 10 apr. (askanews) – Quando si dice coincidenza. Samsung lancia le vendite del suo nuovo smartphone di punta, il Galaxy S6, che secondo gli analisti tornerà a dare del filo da torcere all’iPhone di Apple, proprio nel giorno in cui la rivale americana ha aperto ufficialmente le prevendite dell’Apple Watch, che verrà commercializzato tra due settimane. La contestualità degli eventi sembra aver evitato che uno dei due gruppi magnetizzasse tutta l’attenzione dei media.

L’arrivo dello smart watch di Apple promette di rilanciare un segmento che finora non è riuscito a decollare, e che vede diversi osservatori mantenere un certo scetticismo. Durante la presentazione del nuovo Galaxy, il vicepresidente Rory O’Neill non ha mancato di lanciare una frecciata ai rivali: “siamo felicissimi che abbiano deciso di seguirci su questo mercato”.Rivendicando quindi il fatto che in questo caso è stata Samsung a fare da apripista. Tuttavia finora la casa coreana sembra aver capitalizzato ben poco da questa partenza in anticipo.

Invece con il Galaxy S6 sembra meglio attrezzata per tornare in gara sul settore di gran lunga più importante, quello degli smartphone di punta. Samsung aveva conquistato la posizione di primo produttore mondiale di smartphone a fine 2011. Ma di recente il suo primato è stato messo in seria discussione, specialmente sul finale dello scorso anno quando a fronte dell’iPhone 6 il Galaxy S5 appariva chiaramente incapace di offrire una alternativa efficace. Si è perfino parlato di un sorpasso, anche se in volumi assoluti il gruppo coreano potrebbe aver mantenuto il primato grazie alla sua maggiore presenza su dispositivi di fascia media e bassa. In questi ultimi segmenti però al tempo stesso Samsung patisce la crescente forte concorrenza dei nuovo produttori cinesi.

Ripartire sul top di gamma era quindi una priorità e per questo il gruppo coreano mette in campo due versioni di punta, l’S6 e l’S6 Edge con schermo incurvato sul lato, sulla falsariga di quanto già sperimentato sui phablet Note 4. Lo schermo è un super Amoled da 5,1 pollici che promette una altissima resa su colori e definizione. Con una capacità di memoria che può raggiungere 128 Gigabyte, una fotocamera da 16 megapixel e diverse novità tra cui un sistema di ricarica della batteria senza fili, finisce per avere prezzi a loro volta da top della gamma: si spazia dai 739 euro per l’S6 con 32 Gb ai 999 euro dell’S6 Edge a 64 Gb. Il verdetto sul nuovo dispositivo sarà nelle vendite.

E ancor più sarà così per l’Apple Watch, e non solo in base alle vendite delle prime giornate di prenotazioni. Si tratterà di vedere se i volumi del concentrato di tecnologia da polso targato Cupertino riusciranno a decretare finalmente il boom di questo nuovo segmento. Qui la fascia di prezzi è a dir poco ampia. Perché sui mercati in cui è in vendita si parte dai 349 dollari del modello “sport” ai 17 mila dollari delle versioni più lussuose, in oro 18 carati.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su