Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Google, Antitrust Ue accelera: chiesti dati ai ricorrenti

colonna Sinistra
Giovedì 2 aprile 2015 - 13:34

Google, Antitrust Ue accelera: chiesti dati ai ricorrenti

Potrebbe segnalare che sta chiudendo "comunicazione di addebiti"
20150402_133423_0732504E

Roma, 2 apr. (askanews) – Si avvicina il verdetto dell’Antitrust europeo su Google, in merito ad una indagine che si trascina dall’ormai lontano 2010. Secondo diverse indiscrezioni di stampa, la commissaria Ue alla concorrenza Margarethe Vestager ha chiesto a diversi ricorrenti di fornire informazioni da inserire nel dossier. E specialmente la limitatezza dei tempi indicati per fornire queste informazioni, pochi giorni, sono secondo il wall street Journal un segnale che l’Ue sarebbe nella fase conclusiva dell’elaborazione di una “comunicazione di addebiti” a Google.

Nel mirino sono soprattutto i servizi specialistici in cui, secondo alcuni ricorrenti, Google penalizzerebbe aziende rivali nelle liste dei risultati delle ricerche.

Resta comunque tutto da verificare l’esito della procedura. Se l’Ue dovesse effettivamente decidere di andare avanti contro il gigante Usa, non si finirebbe per forza a sanzioni ma si potrebbe chiudere la questione con un accordo amichevole. In caso di multa invece l’ammontare potrebbe risultare particolarmente problematico, perché il limite massimo è il 10 per cento del fratturato della società, e nel 2014 Google ha registrato ricavi per 66 miliardi di dollari. (fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su