Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Euro sprofonda a nuovo minimo da 12 anni, tocca 1,0608 dollari

colonna Sinistra
Mercoledì 11 marzo 2015 - 10:43

Euro sprofonda a nuovo minimo da 12 anni, tocca 1,0608 dollari

Draghi rivendica efficacia Qe Bce: aiuta ripresa e inflazione
20150311_104258_829E7321

Roma, 11 mar. (askanews) – Non si arresta la caduta dell’euro. Negli scambi mattutini la valuta condivisa è scesa fino a 1,0608 dollari, nuovo minimo da 12 anni a questa parte dopo che il presidente della Bce Mario Draghi ha rivendicato l’efficacia del quantitative easing.

L’istituzione monetaria sta facendo incetta di titoli di Stato da lunedì scorso, con l’obiettivo di aumentare gli aggregati di domanda e le liquidità in circolazione nell’economia reale. Secondo Draghi il Qe aiuterà la ripresa economica e dell’inflazione, da troppi mesi ritenuta pericolosamente bassa. E intanto sembra anche “aver fatto da scudo” a vari Paesi di Eurolandia delle rinnovate tensioni che si sonio create sulla Grecia, ha aggiunto durante un convegno a Francoforte.

Rispetto al picco raggiunto a inizio maggio del 2014, a 1,3953 appena sotto quota 1,40 dollari, l’euro ha perso quasi un quarto del suo valore. Si attesta ormai su valori che non si registravano dal marzo del 2003.

Gli acquisti della Bce hanno schiacciato i rendimenti dei titoli di stato di diversi Paesi, tra cui l’Italia, a nuovi minimi storici. Intanto oltre Atlantico la Federal Reserve appare orientata nella direzione opposta, verso un inasprimento della sua politica monetaria, e questo contribuisce ad accentuare i rafforzamenti del dollaro sull’euro.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su