Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Grecia,Tsipras non riceve fondi Bce e tenta “piano B” con Juncker

colonna Sinistra
Venerdì 6 marzo 2015 - 11:06

Grecia,Tsipras non riceve fondi Bce e tenta “piano B” con Juncker

Chiede incontro prossima settimana, lo voleva già oggi
20150306_110606_374BDF1A

Roma, 6 mar. (askanews) – Il premier della Grecia Alexis Tsipras ha chiamato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker per chiedergli un incontro la settimana prossima. Lo ha riferito una fonte del governo ellenico, citata da France Presse, all’indomani del consiglio direttivo della Bce che non ha aumentato in maniera rilevante il limite alle liquidità di emergenza che rende disponibili alle banche del Paese.

Questo strumento della Bce, che si chiama “Ela”, indirettamente può essere utilizzato dal governo per finanziarsi, nella misura in cui si accorda con le banche greche per far comprare loro emissioni pubbliche (specialmente a breve scadenza) da utilizzare poi come garanzie (collaterali) per ottenere i rifinanziamenti della Bce.

Secondo alcune ricostruzioni di stampa Tsipras sperava che la Bce avrebbe ampliato questo canale, dato che Atene si trova a corto di liquidità per onorare diversi pagamenti che scadono a marzo, tra cui titoli di Stato a breve scadenza e una tranche di aiuti del Fondo monetario internazionale. Non avendo ottenuto l’aiuto sperato – la Bce si è limitata ad alzare la soglia dell’Ela di mezzo miliardo, secondo il financial Times – ha deciso di rivolgersi a Juncker. E secondo il Sueddeutsche Zeitung avrebbe voluto un incontro già oggi, che tuttavia non è stato possibile tenere. (con fonte Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su