Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Enria: banche Ue ora più forti, aiuta il credito anche in Italia

colonna Sinistra
Martedì 3 marzo 2015 - 16:15

Enria: banche Ue ora più forti, aiuta il credito anche in Italia

Grazie a stimolo da stress test e analisi dei bilanci

Roma, 3 mar. (askanews) – Il settore bancario europeo è più forte di quanto lo fosse pochi anni fa, grazie all’esame dei bilanci e agli stress test condotti alle autorità Ue. E contrariamente a quanto lamentavano le banche prima dei test, questo assicura a imprese e famiglie un sistema meglio attrezzato per erogare finanziamenti, anche in Italia. Perché “sono le banche meno patrimonializzate e con problemi di qualità dell’attivo quelle che hanno maggiormente rallentato l’erogazione di prestiti, per economizzare capitale”, ha affermato il presidente dell’Eba, Andrea Enria, durante una audizione al Senato.

Le banche che invece hanno rafforzato il proprio capitale “tendono ad espandere il credito, e sono in grado di continuare a sostenere la clientela anche durante una crisi. Questi risultati valgono non solo in aggregato per l’Ue, ma anche nei singoli Stati membri – ha proseguito – inclusa l’Italia”.

Secondo il capo dell’Autorità bancaria europea, il settore si è “notevolmente rafforzato” in Europa negli ultimi anni. “E il nuovo meccanismo unico di vigilanza ha iniziato a operare in un contesto sensibilmente migliore di quello di pochi anni fa”. L’esercizio di ricapitalizzazione e, più recentemente, l’asset quality review e lo stress test europeo, “hanno spinto le banche a un significativo rafforzamento della posizione patrimoniale e hanno accelerato la pulizia dei loro bilanci”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su