Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • New York deve arginare Uber e sdogana taxi ricavati da auto usate

colonna Sinistra
Lunedì 2 febbraio 2015 - 13:01

New York deve arginare Uber e sdogana taxi ricavati da auto usate

Penuria autisti da "fuga" verso la app.Ora delusi vogliono tornare
20150202_130055_E8DE7605

Roma, 2 feb. (askanews) – Le autorità di New York devono lanciarsi all’inseguimento di Uber concedendo licenze di taxi a profusione. Secondo il Financial Times la commissione che regola taxi e limousine ha deciso di dare la possibilità di convertire 400 auto usate in taxi, mediante riverniciatura in giallo tradizionale e applicazione delle insegne.

Il tutto perché in pochi anni di agguerrita concorrenza da parte della app – che consente di reperire auto a nolo con conducente tramite smartphone – c’è stata una vera e propria fuga di autisti (tassisti) verso il servizio della società californiana.

In poco più di tre anni Uber ha infatti reclutato ben 15.000 conducenti nella Grande Mela, “adescandoli” con la prospettiva di incassare fino a 5.000 dollari al mese. L’esodo ha finito per causare un crollo dei taxi in circolazione, tanto che attualmente alcuni operatori hanno fino a un quinto del parco auto fermo. Il costo medio delle licenze di taxi è crollato a 840 mila dollari dal picco di 1 milione che era stato toccato nel 2013.

Ora, secondo il quotidiano, molti autisti delusi dal non aver realizzato le entrate prospettate vorrebbero tornare alla guida di taxi tradizionali. E per facilitarli le autorità hanno deciso di accantonare una normativa che risaliva a 20 anni fa, che proibiva la conversione in taxi di vetture con più di 500 miglia percorse.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su