Header Top
Logo
Giovedì 27 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Opec:non tagliamo offerta petrolio perché altri l’aumenterebbero

colonna Sinistra
Mercoledì 21 gennaio 2015 - 15:02

Opec:non tagliamo offerta petrolio perché altri l’aumenterebbero

El Badri: se avessimo tagliato a novembre avremmo dovuto rifarlo
20150121_150200_0E1BE004

Roma, 21 gen. (askanews) – Negli ultimi 10 anni i paesi dell’Opec hanno sistematicamente diminuito l’offerta di petrolio, mentre i produttori che non aderiscono al cartello hanno aumentato le loro forniture. “Mettere assieme Stati Opec e non Opec per risolvere il problema del cali dei prezzi non ha funzionato, e per questo al vertice di novembre all’Opec non abbiamo ridotto l’offerta”. Lo ha affermato il segretario generale dell’Opec, Abdalla Salem El Badri durante il Wolrd Economic Forum.

“Se avessimo tagliato a novembre avremmo dovuto tagliare ancora, forse a marzo o a giugno. Nessuno poteva sapere di quanto complessivamente – ha proseguito – e intanto i paesi non Opec ci avrebbero sostituito con petrolio a prezzi bassi”. Così si è stabilito di non ridurre l’offerta, “ci sono stati alcuni dissensi ma poi la decisione è stata collettiva”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su