martedì 21 febbraio | 13:38
pubblicato il 13/gen/2017 11:15

Norme cyber, il convegno del Cestudis

L'incontro il 9 marzo presso il Senato della Repubblica

Norme cyber, il convegno del Cestudis

Roma, 13 gen. (askanews) - Esaminare il contesto giuridico di regolamentazione e controllo dell'attività cibernetica e le conseguenze determinate dall'introduzione nell'ordinamento nazionale della nuova Direttiva europea Nis. È quanto si propone un prossimo convegno del Centro studi difesa e sicurezza (Cestudis) organizzato il 9 marzo presso Senato della Repubblica - Sala Capitolare Chiostro del Convento di Santa Maria Sopra Minerva.

L'obiettivo dell'incontro - dal titolo "Il Contesto giuridico del cyber. Visione attuale e di prospettiva dopo adozione Direttiva Nis" - spiega una nota del centro presieduto dal generale Luigi Ramponi (già direttore del Sismi), è la "diffusione di una miglior conoscenza del problema in ambito politico ed istituzionale" e lo stimolo "alla realizzazione di una normativa regolatrice dell'organizzazione e delle procedure di contrasto alla minaccia cibernetica".

Sono previsti, si legge, "gli interventi dei responsabili del Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche della Polizia Postale (il Cnaipic), di esponenti del mondo politico e delle istituzioni, imprenditoriale, professionale e accademico".

(Fonte: Cyber Affairs)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cyber Security
Cuozzo (Aspisec): Dpcm cyber passo in avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia