mercoledì 22 febbraio | 15:07
pubblicato il 13/gen/2017 10:54

Gasparri (FI): perchè alte cariche non informate cyberspionaggio?

Il silenzio dei magistrati è inquietante

Roma, 13 gen. (askanews) - "Ho presentato un'interrogazione parlamentare per avere una semplice risposta su quanto emerso nella vicenda di cyber spionaggio che ha interessato alte cariche dello Stato. Se il procuratore Pignatone e il pm Albamonte sapevano da mesi che il Presidente del Consiglio Renzi e altre alte cariche dello Stato erano intercettate, perché non le hanno allertate? Perché, in un caso del genere, magistrati così importanti non hanno informato chi rappresenta i vertici dello Stato che, usando determinati mezzi, rischiavano di mettere informazioni sensibili e di rilevanza per la sicurezza nazionale nelle mani di imbroglioni? Il silenzio di Pignatone è inquietante. Mi sono rivolto al ministro della Giustizia ma lo stesso farò anche con il vice presidente del Csm, Legnini. Quanto si è verificato è gravissimo. A preoccupare non sono tanto i reati su cui si sta indagando, quanto la mancata tutela della sicurezza nazionale da parte di chi doveva salvaguardarla". Lo dichiara il sen. Maurizio Gasparri (FI).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cyber Security
Cyber security, nasce il Comitato nazionale per la ricerca
Cyber Security
Rapporto Clusit 2017: Cyber crimini in aumento a livello globale
Cyber Security
Rapporto Clusit 2017: i 10 attacchi informatici "top" del 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%