venerdì 20 gennaio | 07:27
pubblicato il 17/nov/2015 20:19

"Non basta decantare il patrimonio culturale, bisogna investire"

La presidentessa Anai Maria Guercio parla dei tagli alla cultura

"Non basta decantare il patrimonio culturale, bisogna investire"

Roma, (askanews) - "E' incredibile che i ministri che hanno assunto questa funzione nel corso dei decenni non siano mai riusciti a farsi valere e a ottenere, invece dei tagli trasversali per tutti, una maggiore e necessaria considerazione per questi nostri patrimoni e per l'amministrazione pubblica che li gestisce sempre con grande fatica, sempre minori risorse e meno personale".

Lo ha detto Maria Guercio, presidentessa dell'Associazione nazionale archivistica italiana, parlando del secondo congresso nazionale Mab, ovvero gli Stati generali dei professionisti del patrimonio culturale 2015, organizzati dalle associazioni rappresentative di Musei (Icom), Archivi (Anai) e Biblioteche, il 19 e 20 novembre presso la Biblioteca nazionale di Roma.

"Questo è un punto su cui le nostre associazioni si batteranno e speriamo che anche la nostra conferenza sia un'occasione per rilanciare una riflessione coerente e attenta su queste problematiche. Non solo per i nostri professionisti, ma anche per un'opinione pubblica qualificata, che deve rendersi conto che non basta dichiarare il patrimonio culturale come uno dei grandi bacini di sviluppo del Paese, ma che deve farsi carico anche delle conseguenze che questo richiede necessariamente".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale